fbpx

SIMULATORE PER ALLENAMENTO PILOTI: QUANTO TI COSTA L’IGNORANZA? OVVERO COME SPARARSI A CANNONE CONTRO IL MURO SENZA NEMMENO PASSARE DAL VIA (E VALE ANCHE SE FAI BUSINESS)

Chissà quante volte in televisione o sui giornali, hai sentito parlare del simulatore per allenare i piloti.
 
simulatori Professionali per i Professionisti del volante (inclusi alcuni gentleman) si dividono in 2 categorie:
 
Dallara Training simulator

Dallara Training simulator

 

Simulatori di sviluppo ingegneristico

(costi a partire da 1 milione di euro fino a oltre i 10 milioni)

 

 

ARC-Team Training Simulator

ARC-Team Training Simulator

 

Simulatori di driver training

(costi variabili tra i 150.000 e 800/900.000 euro)

 

 
 
Puoi ben capire che non si tratta di “giocattoli” e che, alle spalle, hanno investimenti, ricerca e lavoro che li rendono validi sistemi per il training
 
Poi esiste una terza categoria (ti auguro di non farti fregare da uno di questi “personaggi” di cui è pieno il web) che spacciano simulatori a basso costo  per simulatori da allenamento piloti o professionali UTILIZZANDO un gioco da ONLINE RACING!
 
Se ti capita di finire in mano a quei personaggi..
 
 
fuggi a gambe levate!
 
 
Si tratta semplicemente di oggetti costruiti per proprie necessità (o per la vendita) con un videogioco da online racing (assetto corsa – iracing – project cars etc.) che non ha nulla a che fare con un sistema che utilizza modelli matematici creati appositamente per l’engineering training e il driver training
 
Ne, tantomeno, è professionale il sistema di movimento (su quanti assi vuoi) che nasce e si sviluppa attraverso la gestione dei segnali a casaccio che arrivano dal videogioco.
 
Perchè ti ho fatto questa introduzione?
 
Perchè è da un pò che non affronto il tema del SIMULATORE DI ALLENAMENTO PILOTI.
 
Tra i tanti nomi che si sono succeduti nel nostro CENTRO ADDESTRAMENTO PILOTI,  voglio prendere ad esempio un caso (anzi 2) che sono abbastanza lampanti.

 

Caso 1:

Eric Scalvini e Federico Paolino (piloti HUNDAY)  sul circuito del Circuit Paul Ricard, hanno conquistato rispettivamente un secondo e settimo posto nelle 2 gare del TCR Italia.

Il circuito era completamente SCONOSCIUTO ad entrambi e, il lavoro effettuato, ha permesso loro di non farsi trovare impreparati nei confronti di altri piloti che lo conoscevano già.

Ma la cosa che a loro interessava di più era riuscire a sfruttare al massimo fin da subito PROVE LIBERE 1 per la messa a punto che poi sarebbe servita in qualifica. 
 
E ci sono riusciti visto che, in prove libere 1, erano 2° e 6° e in gara sono saliti sul podio
 
 
Ascolta l’audio di ERIC al termine dell’allenamento (2 minuti)  

 

Caso 2:

Dino Rasero (Formula 3) non conosceva il circuito di MOST e ha affrontato l’allenamento al simulatore un pò prevenuto poichè aveva già provato altre soluzioni in cui si era trovato malissimo.

Pur lavorando spesso ai simulatori di volo (è un pilota di aerei) in tutti gli altri utilizzati in precedenza non riusciva a trovare il feeling e i comportamenti erano lontane anni luce dalla realtà (incluso il comportamento nei bloccaggi o nei sovrasterzi).

Perciò si è approcciato al nostro simulatore in modo “guardingo” ma gli sono bastati pochi minuti per capire che sotto il sedere non aveva un simulatore con videogioco e ha iniziato a darci dentro.

E, una volta in pista, ha chiuso con un 3° posto assoluto in gara 1 e 4° in gara 2 restando in corsa per la vittoria finale del campionato. 

Di seguito la sua impressione post allenamento

 
Magia?

No… Semplicemente hanno lavorato con un sistema che fornisce al pilota le migliori sensazioni per “capire” cosa farà l’auto in determinate condizioni.

 
E tutti e 3 i piloti (seppure di 2 categorie differenti) “sentivano ” la macchina nonostante avessero stili di guida diversi.
 
Vedi…. In tutta onestà…
 
Nessun simulatore potrà MAI sostituire la realtà... nemmeno se spendi 10 milioni di euro.
 
 
E chi ti dice il contrario mente sapendo di mentire.
 
Di conseguenza, i Simulatori commerciali o simil professionali, NON POSSONO REALMENTE aiutare il pilota nel miglioramento/incremento delle proprie performance.
 
E sai il perchè?
 
Perchè, come dicevo prima,
 
usano un videogioco che nasce per essere un videogioco.
Fine
 
 
E il sistema di movimento (e relativo software), è pensato SOLO per interfacciarsi con il videogioco.
 
Quindi, la dinamica del veicolo nel software di guida è inesistente e, la piattaforma dinamica, offre movimenti approssimativi perchè NON SONO STATI REALIZZATI per un uso così specifico. 
 
Un corretto modello matematico dell’auto virtuale riprodotta è la prima fase per disporre di un simulatore professionale.
 
E, oltre a ciò, è VITALE che la piattaforma dinamica (e il suo software che si interfaccia con i dati dell’auto), riesca a “trasferire correttamente” al pilota ciò che avviene nella realtà.
 
Devi sapere che il simulatore del nostro Training Center, è dotato di un sistema messo a punto con l’Università di Salerno che riduce progressivamente la qualità visiva , (in termini impercettibili ma continui) per affaticare ulteriormente la vista e spingere al suo limite la concentrazione mentale e, di conseguenza, mettere il pilota sotto forte stress per “spingerlo” oltre i suoi limiti mentali.
 
Non ti prometto incantesimi ne di portarti in pole position: non ho la bacchetta magica

Ma se:

– non ti senti sicuro

– non conosci la pista

– vuoi avere una guida più redditizia
– vuoi imparare a gestire le gomme
– vuoi non trovarti più ultimo

e vuoi TESTARE manovre che, IN PISTA, non faresti pena danni irreparabili..
 

con noi PUOI FARLO poichè l’auto virtuale è MODELLATA come nella realtà!

 
Quindi, se sei un pilota e  vuoi sapere come possiamo aiutarti ad essere più veloce in pista
 
 
registrati subito NEL FORM QUI SOTTO per scaricare la scheda tecnica del simulatore per allenamento piloti e le condizioni di fornitura
 
Se invece non sei un pilota ma stai pensando di acquistare un simulatore per il tuo divertimento, per il tuo business o per allenarti a casa tua e vuoi investire bene il tuo denaro, dai una occhiata qui e tira le tue conclusioni. 
 
Ps: Tutti i nostri simulatori per intrattenimento sfruttano le esperienze maturate con quello piloti per rendere la tua esperienza di guida entusiasmante e coinvolgente.
 

Andrea Rossetti

Esperto nella Simulazione di Guida Professionale

 
 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Maggiori Informazioni". Chiudendo questo banner con OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi