fbpx

MA IL SIMULATORE E’ DAVVERO UN INVESTIMENTO O E’ L’ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI? DIPENDE…

… se, effettivamente, rappresenta qualcosa di completamente diverso dai videogiochi spacciati per simulatori

Inutile girarci intorno:

 
tu devi ottenere il massimo dal tuo investimento sapendo che il binomio uomo/macchina deve portare a risultati economici (o sportivi) adeguati
 
Indipendentemente sia destinato a una attività commerciale, per usi professionali o per divertimento di lusso.
 
Altrimenti butti i soldi al vento.

Pensi che tutti i simulatori sul mercato che utilizzano i videogiochi del momento possano riuscirci? 

La risposta è NO 

E la ragione è semplice: 

sono nati per funzionare su una console e per soddisfare i videogiocatori maniaci che passano ore ed ore a giocare (a casa e gratis)

Peccato che, nel 78,3% dei casi, chi paga per guidare un simulatore è semplicemente un appassionato ma non è un duro e puro dei videogiochi di simulazione

Se vuoi fare un vero business con i simulatori, NON DEVI PROPORRE una esperienza difficilmente comprensibile alla maggior parte delle persone (assetti, regolazioni, regolamenti etc) perchè, soprattutto per i primi mesi di vita, il tuo obbiettivo è quello di abbracciare una clientela che può spendere e che vuole divertirsi.
 
I “duri e puri” difficilmente li conquisti perchè abituati a condizioni di gioco e di componenti ben precisi mentre, la gente normale, fai fatica a conquistarla perchè ciò che offri non è così godibile ed è lontano dalle aspettative.
 
Risultato? non accontenti nessuno,  perdi i clienti e il tam tam del passaparola fa il resto.
 
I centri di simulazione multi postazione, almeno qui in Italia, sono quasi tutte delle “sale gioco cibernetiche” e sono un ibrido di come dovrebbe essere davvero il business con il simulatore di guida.
 
Prova ad andare in Francia, Germania, Inghilterra a vedere i “veri” centri di simulazione…….
 
Qui un paio di esempi:
 
 
Non hanno postazioni spelacchiate fatte con tubi saldati e montate su rialzi ma trovi arte e tecnologia a profusione con investimenti di svariate decine di migliaia di euro per OGNI simulatore. 
 
E NE HANNO ALMENO 4 (per un controvalore di circa 250.000 sterline che al cambio attuale sono circa 280.000 eurini) con prezzi ultracompetitivi
 
In Italia, invece, si pensa di fare “o’ business” spendendo 1/5, mettendo più postazioni e guadagnando uguale….(e infatti non accade)
 
E’ l’anticamera per un fallimento sicuro. 
 
Lo stesso dicasi se il simulatore è destinato a usi di training o per il proprio piacere personale: se è poco più di un videogioco, meglio comprarsi una playstation senza tanti fronzoli: almeno, se non ti soddisfa, hai speso nulla e puoi regalarla o venderla su ebay. 
 
La scelta del simulatore non deve essere orientata:
  1. risparmio nell’acquisto
  2. al “mi faccio le cose da solo”
  3. lo compro usato e lo rinfresco “un pò”
Il tuo prossimo simulatore  deve “trasudare” esclusività, unicità, emozione, eccitazione, piacere da tutti i pori… altrimenti è come giocare con le gambe sotto il tavolo… sai che divertimento….
 
La gente deve dire (e soprattutto scrivere) opinioni di questo tipo: 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oppure così

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il ragionamento di chi usa i simulatori è:
 
Se devo spendere per giocare su un qualcosa che potrei benissimo replicare in casa mia (magari meno bello e appariscente) ma che non mi eccita particolarmente e non è così diverso nella guida, cosa spendo a fare dei soldi per venire da te rischiando la pelle per la nebbia o il ghiaccio?
Non ci vengo proprio, semplice….
ma se mi mi proponi qualcosa di esclusivo, affascinante e che quando guido mi regala forti scariche di adrenalina senza farmi sentire uno stupido e vedendo che progressivamente miglioro giro dopo giro, allora, è tutta un altra cosa!”
 
Quanto sopra è il motivo che spesso determina la differenza tra successo o fallimento della scelta del tuo simulatore/i.
 
Ti chiederai, a questo punto: ok, e come faccio a scegliere allora?
 
La soluzione è di avere uno o più simulatori ADRENASIM o BRAINSIM (li trovi su www.arc-team.it) con il loro ingrediente segreto (esclusivo):

 
Si tratta di un sistema composto da hardware e software perfettamente amalgamati che:
  •  si auto regola sulle capacità del guidatore aumentando serotonina (benessere) e riducendo la frustrazione
  • include effetti di movimento (non presenti in nessun altro simulatore al mondo) come: bloccaggio / saltellamento in frenata, pattinamento, saltellamento del posteriore, decisa percezione del sottosterzo anteriore sul corpo e perdita di aderenza più “secca” grazie ad ARC-E-Motion software
  • volante “touch-sensitivity” per una maggiore percezione sensoriale nella parte superiore del corpo
  • pistoni di movimento ultrarapidi
  • monoscocca/telaio “mono-box” per un feeling complessivo ultrarealistico
E, come ciliegina sulla torta, è anche presente la nostra Formula Hybrid virtuale sviluppata secondo gli attuali regolamenti che, insieme all’intelligent system technology, aumenta del 75% il coinvolgimento emotivo, l’ adrenalina e il piacere di guida.
 
 

Andrea Rossetti

Esperto nella Simulazione di Guida Professionale

CHI E’ ANDREA ROSSETTI?

Se non mi conosci ancora, devi sapere che sono colui che ha realizzato il primo simulatore di guida commerciale destinato al mercato dell’intrattenimento quando in Italia meno dello 0,5% della popolazione sapeva cosa fossero i simulatori di guida.

Fin da subito ho fortemente creduto che i simulatori non fossero semplicemente degli oggetti per giocare a casa ma un ottimo sistema per le aziende di promuoversi sul mercato oltre che una possibilità per gli imprenditori di avviare attività in cui simulatori altamente tecnologici (e non videogiochi travestiti) erano il protagonista indiscusso.Successivamente, insieme ai ragazzi del mio team, ci siamo ulteriormente specializzati nel Motorsport per comprendere dall’interno le dinamiche delle vere auto da corsa e replicare, nei prodotti destinati alla vendita, emozioni e sensazioni visive/tattili vicine alla realtà.Tutto questo non è stato fatto in poco tempo ma in lunghissimi quindici anni dove, peraltro, ho dato l’anima per essere:

  • Fondatore di ARC-Team, la prima azienda di simulazione di guida in Italia (2003) www.arc-team.it

  • Autore di questo blog www.simulatorediguidaprofessionale.com dove svelo le tematiche scabrose sul mondo della simulazione di guida che gli altri non vogliono tu sappia 
  • Fornitore del primo simulatore di guida utilizzato da ACI per la guida in pista dedicato ai piloti formula e alla sicurezza stradale
  • Creatore del primo Autodromo Virtuale con i simulatori nel 2007 (dapprima realizzato sui circuiti Italiani e poi acquistato da imprenditori)

  • Fornitore della Ferrari finalizzato all’intrattenimento dei suoi clienti oltre che fornitore di contenuti virtuali agli istruttori per la formazione dei clienti sportivi

  • Primo fornitore di servizi di simulazione a SKY per le riprese televisive pre GP e per le loro hospitality

  • Fornitore a Magneti Marelli di simulatori per il settore Automotive con allestimenti speciali utilizzati in galleria Ferrari e in Cina   
  • Creatore del primo centro di guida professionale per allenamento piloti Formula e GT con schermo curvo, sistemi di proiezione Full HD e piattaforma dinamica a basso impatto

  • Ideatore (insieme ai ragazzi del mio team) del SIM-CREATOR, una suite software ingegneristica che permette di riprodurre la dinamica di un veicolo stradale o da corsa all’interno dei nostri simulatori con una altissima percentuale di realismo

  • Co-creatore (insieme al Prof. Pasquale Sena dell’Università di Salerno) dell’INTELLIGENT SYSTEM TECHNOLOGY, un “sistema di guida” unico nel suo genere che interagisce automaticamente con il cervello di chiunque si siede alla guida del simulatore mettendolo nella condizione di guidare sempre al meglio delle sue capacità. Il tutto senza nessun filo, cavo o altre cose collegate alla persona 

  • Co-autore (insieme a D-Box e ai miei ragazzi) del software ARC-E-Motion (parte di Intelligent System Technology), una integrazione esclusiva al software dei pistoni di movimento montati sui nostri simulatori che aumentano di oltre il 70% tutti gli effetti di movimento su 3 assi

  • Creatore della Real Sim Experience una esperienza di guida che offre emozioni uniche impossibili da replicare con qualunque altro simulatore commerciale sulla faccia della Terra.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Maggiori Informazioni". Chiudendo questo banner con OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi