fbpx

Se ti alleni su un simulatore efficace, le tue prestazioni migliorano (doppio podio al Paul Ricard)

 
In questo weekend appena trascorso, 2 piloti (anzi 3) hanno ottenuto risultati secondo le loro aspettative grazie al lavoro svolto nel TRAINING CENTER ARC-Team.
 
Eric Scalvini e Federico Paolino (piloti HUNDAY), sul circuito del Circuit Paul Ricard, hanno conquistato rispettivamente un secondo e settimo posto nelle 2 gare del TCR Italia.
 

Il circuito era completamente SCONOSCIUTO ad entrambi e, il lavoro effettuato, ha permesso loro di non farsi trovare impreparati nei confronti di altri piloti che lo conoscevano già.

Ma la cosa che a loro interessava di più era riuscire a sfruttare al massimo PROVE LIBERE 1 non perdendo tempo per capire traiettorie e come era la pista.
 
Potendo spingere fin da subito.
 
E ci sono riusciti visto che, in prove libere 1, erano 2° e 6° mentre, in qualifica, 2° e 7°.

 

Anche Andrea Tronconi, pilota che corre il MINI CHALLENGE, ha effettuato una sessione di lavoro al simulatore per preparare la gara del Paul Ricard

Al suo primo anno di corse (età 52 anni) aveva l’obbiettivo di non qualificarsi ultimo e non arrivare ultimissimo (come nella gara precedente) 

Risultato?

Quinto della sua categoria in qualifica e due 5 posti nelle 2 gare con avversari alle sue spalle.

Magia?

No… Semplicemente hanno lavorato con un sistema che fornisce al pilota le migliori sensazioni per “capire” cosa farà l’auto in determinate condizioni.

 
E tutti e 3 i piloti (seppure di 2 categorie differenti) “sentivano ” la macchina nonostante avessero stili di guida diversi.
 
Ciò che ben pochi sanno (abbiamo introdotto questa “feature” da poco) è che il simulatore del nostro Training Center volutamente ti mette sotto stress.
 
E’ dotato di un sistema che riduce progressivamente la qualità visiva mentre guidi.
 
Questo sistema, messo a punto con l’Università di Salerno (in termini impercettibili ma continui), serve ad affaticare ulteriormente la vista e spingere al tuo limite la concentrazione mentale.
 
Allo stesso tempo, attraverso il software BRAINSIM integrato, recepisce come stai guidando e si “adatta” per renderti la guida sempre un pò più difficile nonostante tu migliori.
 
Interessante, vero?
 
E questo sistema non esiste in nessun altro centro di simulazione professionale al mondo.
 
Quando ti alleni da noi, non ti prometto incantesimi ne di portarti in pole position: non ho la bacchetta magica

Ma se:

– non ti senti sicuro

– non conosci la pista

– vuoi avere una guida più redditizia
– vuoi imparare a gestire le gomme
– vuoi non trovarti più ultimo

e vuoi PROVARE manovre che, IN PISTA, non faresti mai perchè rischi di piantare la macchina contro un muro….

con noi PUOI FARLO IN TUTTA SICUREZZA poichè, l’auto nel simulatore, avrà lo stesso comportamento della macchina da corsa.

 
Non ci credi?
 
 Se vuoi essere più competitivo fin dalla prossima gara con la garanzia SODDISFATTO O RIMBORSATO
 
REGISTRATI per prenotare la tua prossima sessione.
 
Potrai anche scaricare le caratteristiche tecniche del simulatore

Alla prossima
 
PS: Voglio dirti una cosa che pochi hanno il coraggio di dire...

 
Nessun simulatore potrà MAI sostituire la realtà... nemmeno se spendi 10 milioni di euro.
 
Se poi ti spacciano per simulatore professionale (e allenamento piloti) un simulatore che utilizza dei videogiochi per gare online e piattaforme artigianali collegate allo stesso software e ci credi pure, beh…. allora sei tu che vuoi farti del male… 
 
Ma tornerò sull’argomento tra qualche giorno con un altro articolo
-Solo chi conosce SCEGLIE, altrimenti, CREDE di scegliere-

Andrea Rossetti 

Esperto nella simulazione di Guida Professionale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.